fbpx

Bonus Mobilità su Amazon: Come avere lo sconto del 60%

Pubblicato da eleonora il

Bonus Mobilità su Amazon (bonus bicicletta 2020)

Il bonus mobilità è un contributo dello Stato che può essere utilizzato anche su Amazon comodamente online.

Il bonus può essere utilizzato per l’acquisto di biciclette anche con pedalata assistita, per veicoli elettrici come monopattini, hoverboard, segway e per servizi di mobilità condivisa (esclusi quelli con autovetture).

Il bonus ribattezzato anche bonus bicicletta è uno sconto del 60% sul prezzo totale con il tetto massimo di 500 euro.

Per acquistare su Amazon e poter ricevere lo sconto vi basterà seguire questi semplici passaggi: 

  1. Inserire il proprio codice fiscale nell’account Amazon 
  2. acquistare un prodotto idoneo per il bonus  
  3. scaricare la fattura che troverete su “i miei ordini”
  4. richiedere il rimborso sul portale del Ministero tramite spid (il servizio è in fase di attivazione) si potranno ricevere gli sconti per gli acquisti effettuati dal 4 maggio fino al 31 dicembre 2020.

A chi spetta

Ai cittadini maggiorenni residenti:

  • nei comuni con più di 50.000 abitanti
  • nei capoluoghi di regione
  • nei capoluoghi di provincia 
  • nei comuni delle città metropolitane. Le città metropolitane sono: Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Roma, Torino e Venezia.

Come richiedere il bonus mobilità

Per richiedere il bonus Mobilità ci saranno due fasi: una dal 4 Maggio fino all’introduzione dell’applicazione web del Ministero dell’Ambiente, e una dal giorno di inizio dell’operatività dell’applicazione web. Noi ora ci troviamo nella prima fase.

FASE 1: dal 4 maggio fino all’entrata in funzione dell’applicazione web: si può acquistare un bene di quelli ad oggetto del bonus mobilità presso qualsiasi rivenditore purchè con fattura, non sarà valido lo scontrino, anche per gli acquisti on line (è possibile acquistare anche da un rivenditore estero purchè la fattura, anche in inglese, abbia tutte le voci di una fattura italiana).  Il bonus verrà poi erogato all’avente diritto attraverso piattaforma web del Ministero dell’ambiente;

FASE 2: dal giorno di inizio operatività dell’applicazione web: sarà possibile acquistare solo da un negozio fisico o on line accreditato sulla piattaforma che sarà comunicata attraverso il sito del Ministero dell’Ambiente. Il bonus sara applicato direttamente e l’utilizzatore pagherà solo il prezzo già scontato del 60%. Il bonus verrà poi erogato al venditore.

I buoni devono essere utilizzati entro 30 giorni dalla loro generazione.

Cosa si può acquistare con il Bonus Mobilità?

  • biciclette nuove o usate (purchè con fattura) normali o a pedalata assistita. La bicicletta con pedalata assistita è una bicicletta che permette più facilità in salita grazie ad un motore elettrico, il codice della strada fissa dei requisiti per queste biciclette che devono essere rispettati se si vuole utilizzare il bonus, che sono: potenza massima del motore 0,25 KW, assistenza del motore elettrico fino alla velocità di 25 Km /h, interruzione dell’assistenza se si smette di pedalare 
  • handbike nuove o usate (purchè con fattura)
  • veicoli nuovi o usati (purchè con fattura) per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica come per esempio monopattini, hoverboard, segway, (veicoli di cui all’articolo 33 bis del DL 162/2019 convertito con modifiche dalla legge 8/2020)
  • servizi di mobilità condivisa a uso individuale esclusi quelli mediante autovetture, una modalità di spostamento che prevede l’utilizzo di mezzi condivisi messi a disposizione di operatori pubblici e privati sharing mobility esempio scooter sharing, bike sharing.
  • sono esclusi accessori come caschi, catene, lucchetti ecc.

Miglior Bicicletta Donna

F.lli Schiano Elegance

  • Gruppo cambio interamente shimano: cambio shimano tourney 6/7 speed, comandi shimano revoshift
  • Telaio in acciaio, freni v-brake in alluminio
  • Portapacchi posteriore, fanale anteriore e fanalino posteriore a LED e campanello inclusi
  • Copertoni mitas 26×2. 00 ad alta alta’ e durata
  • colori bianco/rosso e nero/rosso
  • Euro 141,80

Miglior Bicicletta Uomo

F.Lli Schiano Bull, Bici Biammortizzata Men's, Nero-Giallo

  • Doppio ammortizzatore
  • Gruppo cambio interamente shimano: cambio shimano tourney tz 18v, comandi shimano revoshift 3×6
  • Telaio in acciaio, freni v-brake in alluminio
  • Tubo sella acciaio 25.4, sella mtb con arretramento e inclinazione regolabile
  • Copertoni mitas 26×2. 00 ad alta alta’ e durata
  • Euro 132,80

Miglior Bicicletta Pieghevole

Moma bikes First Class Blannca, Bicicletta Pieghevole Unisex Adulto, Unic Size

  • piegata occupa pochissimo spazio
  • Telaio in alluminio 7005
  • Cambio Shimano TZ-50 6 velocità
  • Comando del cambio Shimano Revoshift RS35
  • Pignone originale Shimano
  • Manubrio pieghevole
  • Colori: nero, bianco, blu e rosso
  • Euro 195,30

Miglior Bicicletta Elettrica

NCM, Venice, bicicletta elettrica da città, da 28", con motore posteriore Das-Kit da 250 W, 48 V e batteria a celle agli ioni di litio da 13 Ah e 624 Wh, di colore nero

  • BATTERIA agli ioni di litio rimovibile ad alta capacità con porta USB: per evitare spiacevoli inconvenienti, la batteria dell’NCM Venice è integrata nel tubo obliquo, mantenendo il peso basso e centrato per una migliore stabilità e al contempo migliorando l’estetica.Con una singola carica, la NCM Venice può viaggiare fino a 130 km (in modalità Eco ).La porta USB può essere utilizzata per ricaricare i dispositivi mobili in viaggio.
  • COMFORT E PRESTAZIONI: la e- bike viene fornita con un display Das-Kit LCD per mostrarti tutte le informazioni necessarie sulla tua corsa.Il deragliatore Shimano Altus 7 velocità è specificamente progettato per biciclette ibride e funziona molto bene. Grandi pneumatici Swallow Marathon , forcella ammortizzata Suntour, sella Selle Royal con canotto ammortizzato per una guida confortevole, indipendentemente dalla distanza.
  • MOTORE POTENTE E AFFIDABILE: il motore Das-Kit di trazione posteriore da 250 W X15 è noto per il suo livello di resistenza, potenza e per l’assistenza a lunga distanza del pedale, mentre offre una grande manovrabilità grazie alle sue dimensioni compatte e alla distribuzione del peso centrale nel mozzo posteriore. Può facilmente assistere il ciclista fino 25 km/h regolamentate dall’UE.
  • DESING, solidamente costruito con componenti di sicurezza di fiducia: l’NCM Venice è progettata per essere elegante senza compromettere la sua funzionalità e sicurezza. I freni a disco Tektro meccanici con sensore di inibizione del motore (nella leva del freno sinistro) garantiscono un arresto sicuro.Luci anteriori snteriori e posteriori forniscono ulteriore sicurezza e la flessibilità di guidare con fiducia in condizioni di scarsa illuminazione. (frontale KENDO 30 Lux, posteriore LINEO).L’ins
  • Una E-bike versatile: l’NCM Venice è dotata di funzioni pratiche e di un portapacchi posteriore con cavo elastico a tre cinghie per tenere tutto a posto o caricare le borse laterali, ha i parafanghi per tenerti pulito, un campanello per mantenere gli altri consapevole della tua presenza e un solido cavalletto per tenere la bici parcheggiata in posizione verticale.
  • Euro 1.199,00 

Miglior Monopattino

Xiaomi Mi Electric Scooter Pro Monopattino Elettrico Pieghevole, 45 Km di Autonomia, Velocità fino a 25 Km/h, Versione Italiana, Nero

  • Velocità massima: ca. 25 km / h (velocità massima per ciascuna modalità: ECO: 15 km / h; D: 20 km / h; S: 25 km / h)
  • Durata della batteria fino a 45Km
  • Display integratoper un comodo e semplice monitoraggio
  • Double brake system
  • Peso massimo supportato: 100 kg
  • Euro 499,00

E' necessaria la rottamazione?

Il programma buono mobilità art 2 comma 2 del DL Clima così come modificato dal Decreto Rilancio prevede:

  • Dal 4 maggio al 31 dicembre 2020 il bonus mobilità prevede l’erogazione del buono senza alcuna rottamazione
  • dal 1 gennaio 2021 il bonus mobiltà prevede la rottamazione effettuata nel 2021 stesso, i buoni mobilità saranno in vigore fino al 31 dicembre 2024.

Come acquistare un servizio di mobilità condivisa?

  • FASE 1: durante la fase 1 è possibile acquistare i servizi di mobilità condivisa da qualsiasi rivenditore, purchè con fattura, anche in un comune diverso da quello del beneficiario in Italia.
  • FASE 2: durante fase 2 sarà possibile acquistare i servizi di mobilità condivisa dagli erogatori accreditati nella piattaforma web.

Testo ufficiale del bonus Mobilità

Art. 229 del Decreto Rilancio
Misure per incentivare la mobilità sostenibile


1. All’articolo 2 del decreto-legge 14 ottobre 2019, n. 111, convertito, con modificazioni, dalla
legge 12 dicembre 2019, n. 141 sono apportate le seguenti modificazioni:
a) il terzo periodo del comma 1 è sostituito dai seguenti:
“Le disponibilità di bilancio relative all’anno 2020, anche in conto residui, sono destinate, nei
limiti della dotazione del fondo di cui al primo periodo e fino ad esaurimento delle risorse, alla
concessione in favore dei residenti maggiorenni nei capoluoghi di Regione, nelle Città
metropolitane, nei capoluoghi di Provincia ovvero nei Comuni con popolazione superiore a
50.000 abitanti, di un “buono mobilità”, pari al 60 per cento della spesa sostenuta e, comunque,
in misura non superiore a euro 500, a partire dal 4 maggio 2020 e fino al 31 dicembre 2020, per
l’acquisto di biciclette, anche a pedalata assistita, nonché di veicoli per la mobilità personale a
propulsione prevalentemente elettrica di cui all’articolo 33- bis del decreto – legge 30 dicembre
2019, n. 162, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 febbraio 2020, n. 8, ovvero per
l’utilizzo dei servizi di mobilità condivisa a uso individuale esclusi quelli mediante autovetture. Il
“buono mobilità” può essere richiesto per una sola volta ed esclusivamente per una delle
destinazioni d’uso previste. Con decreto del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e
del mare, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze e il Ministro delle
infrastrutture e dei trasporti, sono definite le modalità e i termini per l’ottenimento e l’erogazione
del beneficio di cui al terzo periodo del presente comma, anche ai fini del rispetto del limite di
spesa. Al fine di ridurre le emissioni climalteranti, le risorse relative agli anni dal 2021 al 2024
sono destinate nei limiti della dotazione del fondo di cui al primo periodo e fino ad esaurimento
delle risorse, alla concessione, ai residenti nei comuni interessati dalle procedure di infrazione
comunitaria n. 2014/2147 del 10 luglio 2014 o n. 2015/2043 del 28 maggio 2015 per la non
ottemperanza dell’Italia agli obblighi previsti dalla direttiva 2008/50/CE che rottamano, dal 1°
gennaio 2021 al 31 dicembre 2021, autovetture omologate fino alla classe Euro 3 o motocicli
omologati fino alla classe Euro 2 ed Euro 3 a due tempi, di un “buono mobilità”, cumulabile con
quello previsto al terzo periodo, pari ad euro 1.500 per ogni autovettura e ad euro 500 per ogni
motociclo rottamati da utilizzare, entro i successivi tre anni, per l’acquisto, anche a favore di
persone conviventi, di abbonamenti al trasporto pubblico locale e regionale, nonché di biciclette
anche a pedalata assistita, e di veicoli per la mobilità personale a propulsione prevalentemente
elettrica di cui all’articolo 33- bis del decreto – legge 30 dicembre 2019, n. 162, convertito, con
modificazioni, dalla legge 28 febbraio 2020, n. 8 o per l’utilizzo dei servizi di mobilità condivisa a
uso individuale.”.
b) all’ultimo periodo del comma 1, le parole “presente comma” sono sostituite dalle seguenti:
“sesto periodo”;
c) al comma 2, al primo periodo, le parole “corsie preferenziali per il trasporto pubblico locale”
sono sostituite dalle seguenti: “corsie riservate per il trasporto pubblico locale o piste ciclabili”, e
al terzo periodo le parole: “e n. 2015/2043” sono sostituite dalle seguenti: “o n. 2015/2043”;


2. Il decreto di cui all’articolo 2, comma 1, quinto periodo, del decreto legge 14 ottobre 2019, n.
111, convertito, con modificazioni, dalla legge 12 dicembre 2019, n. 141, è adottato entro sessanta giorni dall’entrata in vigore del presente decreto. Il fondo di cui al medesimo articolo 2, comma 1, del citato decreto- legge n. 111 del 2019, è incrementato di ulteriori 50 milioni di euro nell’anno 2020. Al relativo onere si provvede mediante utilizzo delle risorse disponibili, anche in conto residui, sui 271 capitoli dello stato di previsione del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, finanziati con quota parte dei proventi delle aste delle quote di emissione di CO2, di cui all’articolo 19 del decreto legislativo 13 marzo 2013, n. 30, di competenza del medesimo stato di previsione. Il Ministro dell’economia e delle finanze è autorizzato ad apportare, con propri decreti, le occorrenti variazioni di bilancio, anche in conto residui.


3. Fermo quanto previsto dall’articolo 33-bis del decreto-legge 30 dicembre 2019, n. 162, convertito,
con modificazioni, dalla legge 28 febbraio 2020, n. 8, per le medesime finalità di cui al comma 1, al
decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, sono apportate le seguenti modificazioni:
a) all’articolo 3, comma 1:
1) dopo il numero 7), è inserito il seguente: “7- bis) Casa avanzata: linea di arresto per le
biciclette in posizione avanzata rispetto alla linea di arresto per tutti gli altri veicoli; »;
2) dopo il numero 12) è inserito il seguente: «12-bis): Corsia ciclabile: parte longitudinale della
carreggiata, posta a destra, delimitata mediante una striscia bianca discontinua, valicabile e ad
uso promiscuo, idonea a permettere la circolazione sulle strade urbane dei velocipedi nello stesso
senso di marcia degli altri veicoli e contraddistinta dal simbolo del velocipede. La Corsia
ciclabile è parte della ordinaria corsia veicolare, con destinazione alla circolazione dei
velocipedi; »;
b) all’articolo 182, dopo il comma 9-bis, è inserito il seguente: «9-ter. Nelle intersezioni
semaforizzate, sulla base di apposita ordinanza adottata ai sensi dell’articolo 7, comma 1, previa
valutazione delle condizioni di sicurezza, sulla soglia dell’intersezione può essere realizzata la
casa avanzata, estesa a tutta la larghezza della carreggiata o della semicarreggiata. La casa
avanzata può essere realizzata lungo le strade con velocità consentita inferiore o uguale a 50
km/h, anche se fornite di più corsie per senso di marcia, ed è posta a una distanza pari almeno a 3 metri rispetto alla linea di arresto stabilita per il flusso veicolare. L’area delimitata è accessibile
attraverso una corsia di lunghezza pari almeno a 5 metri riservata alle biciclette, situata sul lato
destro in prossimità dell’intersezione.».


4. Al fine di favorire il decongestionamento del traffico nelle aree urbane mediante la riduzione
dell’uso del mezzo di trasporto privato individuale, le imprese e le pubbliche amministrazioni di cui
all’articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n.165, con singole unità locali con più di 100 dipendenti ubicate in un capoluogo di Regione, in una Città metropolitana, in un capoluogo di Provincia ovvero in un Comune con popolazione superiore a 50.000 abitanti sono tenute ad adottare, entro il 31 dicembre di ogni anno, un piano degli spostamenti casa-lavoro del proprio personale dipendente finalizzato alla riduzione dell’uso del mezzo di trasporto privato individuale nominando, a tal fine, un mobility manager con funzioni di supporto professionale continuativo alle attività di decisione, pianificazione, programmazione, gestione e promozione di soluzioni ottimali di mobilità sostenibile. Il Mobility Manager promuove, anche collaborando all’adozione del piano di mobilità sostenibile, la realizzazione di interventi di organizzazione e gestione della domanda di mobilità, delle persone, al fine di consentire la riduzione strutturale e permanente dell’impatto ambientale derivante dal traffico veicolare nelle aree urbane e metropolitane, tramite l’attuazione di interventi di mobilità sostenibile. Per le pubbliche amministrazioni tale figura è scelta tra il personale in ruolo. Con uno o più decreti di natura non regolamentare del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, di concerto con il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, sono definite le modalità attuative delle disposizioni di cui al presente comma. Le amministrazioni pubbliche provvedono all’attuazione del presente comma con le risorse umane, strumentali e finanziarie disponibili a legislazione vigente
sui propri bilanci, e comunque senza nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica

Categorie: BLOG

6 commenti

Alessio · 30 Maggio 2020 alle 18:08

Ciao e complimenti per l’articolo in cui ho trovato tutto quello che cercavo. Volevo sapere se vale solo per il 2020 il bonus mobilità?

    eleonora · 31 Maggio 2020 alle 09:21

    Ciao Alessio e grazie per i complimenti! Si il bonus mobilità vale anche per il 2021, ma in quel caso è prevista la rottamazione!

Francesco S. · 31 Maggio 2020 alle 20:11

Salve vorrei sapere se vale anche se acquisto bicickette usate? Se si come fare?

    eleonora · 31 Maggio 2020 alle 09:22

    Ciao Francesco! Si, vale anche per biciclette usate, ma dovrai farti fare la fattura e poi inserire i dati nella piattaforma apposita del Ministero dell’Ambiente.

Vanessa · 31 Maggio 2020 alle 23:32

Quando avrò il rimborso?

    eleonora · 31 Maggio 2020 alle 09:23

    Ciao Vanessa, per il rimborso si deve aspettare l’applicazione web apposita del Ministero dell’Ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITItaliano