fbpx

Cose da fare ad Amsterdam e dintorni – Un giro in olanda

Published by eleonora on

Amsterdam è una città magica. In qualsiasi angolo potrete ammirare degli scorci meravigliosi. Vi innamorerete di questa città e delle città nei suoi incantevoli dintorni.

Andare ad Amsterdam è come entrare in un sogno. E’ una città da cartolina in qualunque periodo dell’anno voi andiate. Che sia con il caldo per le distese di tulipani o d’inverno per la neve o gli addobbi natalizi. E’ una città che vi farà venire voglia di ritornarci.

Ogni volta che ci vado è così penso sia l’ultima e invece poi mi viene voglia di tornarci perchè è una città che fa sognare.

Le stradine accanto ai canali, le casette, la sua diversità con le città italiane, gli innumerevoli ponti e ponticelli ai miei occhi la fanno essere diversa anche dalle altre città del nord Europa.

Quando andare: in primavera per ammirare i tulipani, in estate per il buon clima, in inverno per la neve, durante il festival delle luci (da metà novembre a fine dicembre). 

10 cose da fare ad Amsterdam

1 - vedere gli scorci dei panorami sui canali

La prima tra le cose da fare ad Amsterdam che vi farà letteralmente innamorare di questa città sono i suoi scorci sui canali. Sicuramente vedrete i ponti con qualche bicicletta appoggiata che è tanto caratteristico perchè ad Amsterdam le biciclette sono ovunque.

Sarà bellissimo guardarvi intorno ed ammirare questo paesaggio da cartolina. In qualunque parte della città voi andiate troverete fiori, addobbi, biciclette con i cestini e tantissimi ponti. Amsterdam infatti è fatta sui canali, per questo è chiamata la Venezia del nord. Ponti e ponticelli ovunque renderanno ancora più magico il paesaggio.

2 - Museo di Van Gogh

Una delle attrazioni che proprio non potete perdervi tra le cose da fare ad Amsterdam è il museo di Van Gogh, uno tra i musei più belli del mondo. E’ un museo pieno delle sue opere, da quelle di quando era più giovane come i mangiatori di patate fino all’ultimo suo quadro campo di grano con volo di corvi. Troverete poi la versione più famosa de la camera, i suoi autoritratti più conosciuti, la versione più bella dei famosissimi girasoli, il bellissimo Ramo di mandorlo fiorito.

Si tratta della raccolta più grande al mondo dei capolavori di Vincent Van Gogh, un’esperienza imperdibile per tutti gli amanti del pittore e anche per chi non lo conosce perchè quasi sicuramente inizierà ad amarlo.

I biglietti si possono acquistare su internet con un piccolo sovrapprezzo per la prenotazione oppure alle macchinette di fronte al museo. Il biglietto ha una data e un orario, non potrete entrare prima dell’orario scritto sul biglietto. Per sicurezza io vi consiglio di comprarli su internet e di andare sul sicuro.

Per acquistare i biglietti potete cliccare qui.

Gli altri musei da poter visitare sono il Rijksmuseum, il museo dei tulipani, il museo del sesso. il museo delle cere (molto bello e grande), l’Heineken experience,

3 - Giro dei canali in barca

Se siete ad Amsterdam non potete non fare una mini crociera sui suoi canali, che sia di giorno (prezzo 13 euro) o di notte in occasione del festival delle luci che si tiene ogni anno dalla seconda metà di novembre e dicembre (prezzo 24 euro dalle 17 alle 20, poi 21 euro).

Il nostro giro si è svolto di notte perchè siamo stati ad Amsterdam i primi di dicembre e abbiamo voluto vedere il festival delle luci. E’ stata una delle cose più belle tra le cose da fare ad Amsterdam. Il giro dura un’ora e un quarto e vi porterà tra i canali di Amsterdam ad ammirare le luci a tema che vengono installate ogni anno. Veramente una magia farsi trasportare dalla barca sui canali di Amsterdam e ammirare luci e lucine in ogni parte della città. Se poi capitate nel periodo natalizio le luci saranno ancora più amplificate perchè ci saranno luci natalizie un po’ ovunque. Vi farete cosi trasportare in un’atmosfera da fiaba. Ovviamente la crociera è al coperto e riscaldata.

Il giro di giorno è altrettanto bello, potrete ammirare i più importanti canali di Amsterdam nel confort della barca riscaldata. Di giorno ammirerete meglio la struttura architettonica e i palazzi di Amsterdam. 

4 - Giro in bicicletta tra le vie del centro

Come non fare un giro in bicicletta nelle vie di Amsterdam, la capitale delle biciclette. E’ anche questa un’esperienza da non perdere, noleggiare una bicicletta ad Amsterdam. Anche se il centro è visitabilissimo anche a piedi, con una bicicletta potrete esplorare Amsterdam e le vie meno centrali in maniera veramente facilissima. Ogni bicicletta di notte ha una sua luce in modo da poter andare anche nei posti meno illuminati. 

Ad Amsterdam ogni strada che viene costruita viene fatta con la pista ciclabile accanto. Veramente tutti utilizzano la bicicletta per spostarsi. Nel centro di Amsterdam le auto sono completamente assenti.

Sarà quindi veramente caratteristico affittare una bicicletta e girare tutta la città in questo modo. In più con la bicicletta avrete modo di vedere tutto il centro e potervi spostare a curiosare anche nelle parti meno centrali in modo molto veloce e pratico.

5 - Piazza Dam

Visitare piazza Dam è veramente una bella esperienza, c’è un’energia positiva in questa piazza che vi farà sentire vivi.

Qui si trova anche il museo delle cere. Per natale viene allestito un enorme albero di natale che la rende ancora più bella, mentre nel periodo più caldo giocolieri di strada o maschere affollano la piazza.

La piazza ha uno scorcio incredibile e si respira una delle più belle atmosfere del nord Europa.

6 - La casa di Anna Frank

Se vi trovate ad Amsterdam come non visitare la casa di Anna Frank, la famosa bimba ebrea deportata ad Auschwitz. Vi consiglio di prenotare il biglietto perchè fuori c’è sempre una lunga fila.

7 - Un giro nei coffee shop e un giro nel quartire a luci rosse

Questa è sicuramente la principale tra le cose da fare ad Amsterdam per molti ragazzi. Amsterdam è una città dove si può fumare marjuana e hashish legalmente, ma solo all’interno dei coffe shop. Il tutto avviene con una calma e una serenità disarmante anche se nei coffee shop è molto più facile trovare turisti piuttosto che residenti.

Il quartiere a luci rosse è sicuramente una meta curiosa da vedere perchè unica nel nostro continente. La prostituzione è legale e controllata. Ci sono delle vetrinette con luci rosse che vengono affittate a donne che poi si mettono letteralmente in vetrina.

8 - Degustazione di formaggi

Uno dei cibi più diffusi e rinomati dell’Olanda è il formaggio. Qui ne fanno veramente di tutti i tipi e sono veramente buoni. Potrete quindi prenotarvi un tour enogastronomico, oppure se decidete di comprare qualche formaggio anche da portavi in Italia il centro di Amsterdam è pieno di negozi che offrono anche una degustazione per i loro clienti con mostarde e salse ad hoc per la scelta. 

9 - Una birra ad Amsterdam

In tutte in paesi del nord le birre sono buonissime. 

Ad Amsterdam è d’obbligo bere una Heineken e poi lasciarsi trasportare dalle degustazioni delle birre artigianali.

10 - Assaggiare cibo olandese

Altra cosa da non perdere quando si è in viaggio è il gusto di assaporare i piatti tipici.

Vi faccio una carrellata di quelli che abbiamo mangiato noi:

  • polpette con insalata di patate con verza e scarola;
  • omelette di vari tipi come ai quattro formaggi o con prosciutto e formaggio;
  • bruschettoni di ogni tipo, in particolare con formaggi;
  • zuppe di ogni tipo;
  • patatine fritte
  • wuaffle

Dove mangiare ad Amsterdam

Andiamo ora a darvi qualche consiglio su dove mangiare ad Amsterdam.
I migliori ristoranti olandesi nei quali potrete mangiare veramente bene e a prezzi bassi.

La cucina olandese costa un po’ di più rispetto alle altre.

Un buonissimo piatto di polpette e insalata di patate e verza lo potete trovare da Mister Meatball, prezzo una polpetta più verdura 14 euro circa.

Altro piatto olandese delizioso è l’omelette di Omelegg, le potete trovare davvero di tutti i gusti, questa è ai 4 formaggi, prezzo circa 8 euro a piatto.

Non potete poi non deliziarvi con un dolce, questo waffle è semplice alle fragole, ma potete davvero sbizzarrirvi con creme e frutta per farvi il vostro waffle.

Dovete poi provare le patatine fritte tipiche di Amsterdam con tantissimi tipi di salse e le crocchette dei famosissimi distributori automatici, dove potrete trovare anche hamburgher sempre caldi.  

Se invece volete provare altri tipi di cucina ad Amsterdam ne potrete trovare veramente di ogni tipo. Se siete amanti della carne sono tipici i ristoranti argentini, se invece amate la cucina greca e volete spendere poco vi consiglio Morena aan de Amstel e Meat & Greek, prezzo per una buona pita circa 6 euro.

Ad amsterdam potrete provare ogni tipo di cucina come ad esempio quella indonesiana in questo carinissimo warung in città. Warung Spang Makadra, nei pressi di Museumplein, prezzo del piatto 8 euro.

Se vi trovate ad Amsterdam d’inverno tra le cose da fare ad Amsterdam non potrete fare a meno di entrare in vari posticini per bere un buon the, qui ci troviamo in un bellissimo pub caldo e accogliente che è perfetto anche per birra e hamburgher, in cui siamo andati più di una volta per quanto siamo stati bene, il O’reilly’s irish pub. 

Dove dormire ad Amsterdam

Per prenotare l’alloggio io vi consiglio queste sistemazioni:

Una struttura bellissima in centro ad Amsterdam. Esperienza bellissima, la colazione si fa in un attico panoramico, bellissima sistemazione.

  • Miglior hotel a due stelle (media 110 euro la doppia con bagno in comune)

Hotel carino e centrale

pro: stanza confortevole, centralissimo. ottimo rapporto qualità/prezzo

contro: muri sottili, stanze piccole

Si tratta di un bellissimo hotel con stanze molto confortevoli situato in centro, ma in zona strategica molto tranquilla.

Ottimo in tutto, in pieno centro, bellissimo.palazzo.

Se invece siete ragazzi in cerca di un ostello in pieno centro ad Amsterdam dove poter soggiornare con un low budget vi consigliamo questa sistemazione. 

La cosa piu comoda di questo ostello è che si trova proprio nel centro di Amsterdam in modo che possiate raggiungere qualsiasi meta anche a piedi. Le camere sono grandi e confortevoli. 

    Questo alloggio è molto spartano, ma è sicuramente ottimo per chi volesse provare un’esperienza unica. (prezzo media di 60 euro la doppia)

    Un giro in Olanda

    Per il vostro giro in Olanda vi proponiamo un bel giro delle città nei dintorni di Amsterdam.

    Potete tranquillamente prendere un volo andata e ritorno per Amsterdam e poi da li spostarvi con il treno.

    Questo il nostro itinerario:

    • Giorno 1: Amsterdam
    • giorno 2: Haarlem
    • giorno 3: Amsterdam
    • giorno 4: Zaanse schans
    • giorno 5: Otterlo
    • giorno 6: Amsterdam e rientro.

    Questo è l’itinerario che vi proponiamo, ma potete benissimo cambiarlo in base alle vostre esigenze o al meteo.

    Haarlem - Cosa vedere in un giorno

    La prima città che vi consigliamo è Haarlem, una bellissima cittadina nei pressi di Amsterdam. 
    Per andarci vi basterà acquistare un biglietto di andata e ritorno del treno al prezzo di circa 10 euro e in 20 minuti di treno arriverete.
    Ad Haarlem respirerete un’altra atmosfera, molto più calma e senza turisti.

    Sarete accolti da una bellissima stazione in stile Art Decò.

    Se conoscete il libro per bambini Pattini d’argento nel viaggio che i ragazzi intraprendono nel libro si parla proprio di questa cittadina e del suo maestoso organo.

    La piazza principale si chiama Grote Markt e se arrivate dalla stazione la potrete raggiungere comodamente a piedi con 10 minuti di camminata. Qui potrete vedere la statua di Laurens Janszoon Coster che si narra avrebbe inventato la macchina da stampa 14 anni prima di Gutemberg.

    Nella piazza troverete anche la più grande chiesa dell’Olanda, la Chiesa Grande di San Bavone dove è racchiuso un enorme e magnifico organo, inoltre ci sono il Municipio, l’antico mercato delle carni e il Museo de Hallen.

    Dopo la piazza principale possiamo andare a visitare il mulino.

    La Molen de Adriaan è un mulino che si trova ad Haarlem che è stato lasciato intatto ed è visitabile internamente per 3,50 Euro.

    Potete raggiungerlo comodamente a piedi, Haarlem non è molto grande. Lo spettacolo che vi si farà davanti sarà una magia, l’aria rarefatta, l’atmosfera olandese, il mulino, sembrerà di essere dentro una favola.

    Accanto al mulino c’è un delizioso ristorante dove potrete rinfocillarvi e riscaldarvi se siete in un periodo invernale.

    Lo spettacolo è molto bello. E’ frequentato da tanti olandesi eleganti e l’atmosfera ancora una volta è magica.

    Due piatti di bruschette al formaggio e due the costano circa 15 euro in totale, quindi un prezzo più che onesto. ‘

    Dopo esserci riposati possiamo poi andare a visitare la porta di Amsterdam e poi a degustare delle ottime birre artigianali nella famosa Birreria Jopenkerk ricavata in un’antica chiesa.

    Zaanse Schans in un giorno

    Se sognate mulini a vento, distese di tulipani, casette olandesi e paesaggi incantati questo è il posto ideale per voi. 

    Si tratta di un parco con svariati mulini a vento, alcuni dei quali ancora in funzione e nei quali si può salire ed entrare per vedere da dentro il loro funzionamento. Potrete rilassarvi dentro un mulino a vento a bere una cioccolata calda e vivervi uno stupendo panorama di quelli da cartolina. Le casette a punta e i mulini a vento vi faranno vivere come in una fiaba.

    Zaanse Schans è molto vicino ad Amsterdam, vi basterà prendere un treno ad un costo di circa 8 euro andata e ritorno.

    A Zaanse Schans potrete mangiare nei gustosissimi ristorantini oppure in un forno buonissimo con tipiche produzioni olandesi che si trova proprio nella stradina che dovrete percorrere dalla stazione ai mulini.

    Noi siamo stati in inverno, ma se vi capita di visitare Zaanse Schans durante la primavera potrete ammirare lo spettacolo delle famose distese di tulipani.

    Un giorno a Otterlo

    Otterlo non è una città vicinissima ad Amsterdam e neanche economica da raggiungere, ma se per caso siete degli appassionati di Van Gogh è una tappa assolutamente d’obbligo.

    La storia è quella di una donna che a metà del secolo scorso decide di fare una raccolta dei quadri di Van Gogh e farne un museo. Il kroller Muller è con 90 dipinti e 180 disegni la seconda raccolta di quadri di Van Gogh più grande al mondo, dopo quella del Van Gogh Museum di Amsterdam.

    Qui troverete Terrazza del caffè di notte e Strada con cipressi e stella.

    Due quadri che da soli valgono tutto il viaggio, ne rimarrete entusiasti. 

    Oltre a questi due capolavori troverete anche numerosi altri quadri molto famosi come il Ritratto del postino Joseph Roulin.

    Per arrivare al Museo Kroller Muller il viaggio da Amsterdam è diviso in un treno di circa un’oretta e un autobus. All’entrata del parco poi potrete prendere un altro autobus o proseguire con le biciclette gratuite.

    Il prezzo del treno è di circa 30 euro andata e ritorno e il prezzo del museo è di 10 euro al quale va aggiunto il prezzo del parco di 10 euro indispensabile per raggiungere il museo.

    Se amate Van Gogh questo museo è imperdibile. 

    Buon viaggio!

    La ragazza con gli stivaletti bassi


    4 Comments

    Luigi · 28 February 2021 at 10:31

    Che bella Amsterdam , non vedo l’ora di tornarci . la prossima volta voglioassolutamente andare ad Otterlo per vedere i quadri di Van Gogh.

      eleonora · 1 March 2021 at 15:34

      Ciao Luigi, si te lo consiglio, alla fine non ci vuole molto ad arrivarci, e ne vale veramente la pena se sei un appasionato di Van Gogh.

    Mario · 1 March 2021 at 16:03

    Io vorrei tornarci per vedere i prati di tulipani fioriti vicino a i mulini. Purtroppo quando sono stato li, era inverno inoltrato, e non ne ho visto nessuno.

      eleonora · 18 March 2021 at 13:53

      Si sono uno spettacolo indimenticabile, ma anche l’atmosfera dei mulini a vento invernale è bellissima.

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *

    en_GBEnglish (UK)